Se hai uno di questi cellulari la tua salute è a rischio: ti conviene cambiarlo immediatamente

È bene prestare attenzione alle radiazioni emesse dal cellulare, che sono tutt’altro che positive per la nostra salute. Ecco i “migliori”.

Utilizzare il cellulare per alcuni è una necessità, specialmente per chi ha bisogno di essere costantemente reperibile per lavoro, al punto tale che può essere quasi un problema tenerlo spento di notte. Non sono pochi però anche i casi di persone che sono ormai diventate talmente dipendente dallo smartphone da non riuscire a separarsene praticamente mai, a meno che non siano sotto la doccia.

quante radiazioni emette il cellulare
È riduttivo pensare che il cellulare serva solo per fare telefonate – Foto | nomadfilm.it

Un comportamento del genere è nocivo, soprattutto perché si arriva addirittura a pensare che stia suonando (o vibrando) anche se non è così, a dimostrazione di come il dispositivo sia diventato quasi un prolungamento di sé. In realtà, ogni device emette delle radiazioni. che non fanno per niente bene all’organismo, un po’ di cautela in più sarebbe quindi necessaria.

Conosci le radiazioni emesse dal tuo cellulare?

Si sottolinea spesso come l’uso eccessivo del cellulare sia pericoloso a causa delle radiazioni che vengono emesse, anche se pensare di usarlo meno per alcuni è praticamente impossibile. Una riduzione potrebbe essere provvidenziale, soprattutto perchè per molti è difficile giustificare l’uso spasmodico addebitandolo esclusivamente al lavoro. Alcuni, infatti, lo sfruttano anche per leggere le email, ma soprattutto per consultare i social network e giocare, quindi non tutto sarebbe così necessario.

Al di là dell’uso vero e proprio sarebbe raccomandabile tenere lo smartphone distante almeno quando si va a dormire, specialmente se non si può fare a meno di tenerlo acceso. L’Unione Europea ha scelto però di intervenire in questo ambito pensando di tutelare la salute dei cittadini, anche se molti sembrano non preoccuparsene troppo. È stato così fissato un valore che non dovrebbe mai essere trascurato dalle aziende del settore, il Sar, che non è altro che il tasso di assorbimento specifico, ovvero la quantità di energia assorbita dal corpo umano per via delle onde radio. Questo non dovrebbe mai essere oltre 2watt su kg per la testa e il tronco e di 4 watt su kg per gli arti.

quante radiazioni emette il cellulare
Separarsi dallo smartphone per alcuni è davvero difficile – Foto | nomadfilm.it

Se davvero vogliamo bene a noi stessi, insomma, dovremmo valutare anche questo aspetto prima di acquistare un nuovo telefono. Ci sono infatti alcuni modelli che sarebbero assolutamente da privilegiare.

Il migliore in assoluto è il Samsung Galaxy A04s con sar di soli 1.380w per il corpo. Sul secondo gradino del podio troviamo un altro smartphone dell’azienda coreana, il Galaxy A34 con valori sar di 0.342wsu kg e 1.479w su kg. Da non sottovalutare anche i Xiaomi Red Note 12 e il Redme 12 che si distinguono dagli altri prodotti grazie ai valori sar che oscillano tra i 0.4 su kg per la testa e 1.5w su kg per il corpo. Insommma, a volte scegliere non solo sulla base di funzionalità ed estetica potrebbe non essere una cattiva idea.

Impostazioni privacy